Tra gli elettrici già allestiti di Mercedes spiccano Pharma e FoodPronte le prime configurazioni complesse, interessante la soluzione per il refrigeratore


(descrizione)Mercedes Benz guarda avanti per quanto riguarda l’allestibilità dei propri van, anche considerando una gamma già di suo allargata: allestitori e clienti possono già scegliere tra quattro van a propulsione elettrica: eVitoeSprintereVito Tourer (consumo di corrente nel ciclo combinato: 26,2 kWh/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 0 g/km) ed EQV (consumo di corrente nel ciclo combinato: 26,4-26,3 kWh/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 0 g/km). L’anno prossimo il nuovo Citan sarà disponibile con trazione elettrica a batteria, allargando così la gamma di prodotti elettrici di Mercedes-Benz Vans al segmento degli small van. 

(descrizione)Con l’obiettivo di creare un valore per il cliente ancora maggiore, Mercedes-Benz Vans ha sviluppato l’Electric Versatility Platform, che costituisce la base per l’eSprinter di nuova generazione, la cui produzione è in programma per la seconda metà del 2023 a Charleston, Düsseldorf e Ludwigsfelde. Rispetto all’attuale eSprinter, l’autonomia risulterà più che raddoppiata a seconda della configurazione, con un incremento della capacità di carico fino al 50%, e perfino oltre con la sovrastruttura furgonata. La produzione dell’eSprinter di nuova generazione avrà un bilancio di COneutro. Mercedes-Benz Vans mira così alla leadership nella mobilità elettrica e nella digitalizzazione, ridefinendo gli standard. Le competenze e gli investimenti esistenti nella costruzione di veicoli commerciali si concentrano infatti su trazione elettrica e nuove tecnologie. I prodotti di nuovo sviluppo saranno progettati coerentemente con propulsione elettrica a batteria. 

(descrizione)Ma torniamo sugli LCV e la loro allestibilità già pronti per essere proposti al mercato: l’eVito attrezzato per il trasporto di merci refrigerate, l’eVito Tourer convertito per il trasporto di persone a mobilità ridotta, l’eSprinter Pharma e l’eSprinter ambulanza per il trasporto di pazienti. I requisiti di allestimenti ed attrezzature sono diversificati quanto i settori in cui vengono impiegati. Le sfide più impegnative sono rappresentate principalmente dall’alimentazione elettrica per la refrigerazione del carico e dalla cura dei pazienti, nonché dal peso delle sovrastrutture e degli allestimenti in termini di carico utile e peso totale a terra. Vediamoquelli di maggior interesse per OITAf

eVito si propone per il trasporto di merci refrigerate. Nel servizio di consegne nel settore eGrocery con veicoli elettrici a batteria, per raffreddare attivamente le merci deperibili nel vano di carico vengono attualmente utilizzate batterie (descrizione)aggiuntive autonome oppure metodi passivi, come pannelli refrigeranti o ghiaccio secco. Mentre le batterie aggiuntive sono ingombranti, pesanti e costose, riducendo il carico utile, l’alternativa non è né sostenibile né ecocompatibile. Senza contare che questo settore in forte crescita deve essere in grado di effettuare consegne in aree con limitazioni di accesso per i veicoli a combustione, come i centri urbani. Un veicolo a emissioni locali zero rappresenta quindi una scelta logica, se si tiene conto che l’utilizzo tipico con percorsi giornalieri pianificabili entro un’autonomia media tra 80 e 100 chilometri corrisponde perfettamente al profilo prestazionale del Mercedes-Benz eVito.

Il progetto tecnico del veicolo si basa sull’idea di utilizzare l’energia elettrica già disponibile a bordo del Mercedes-Benz eVito anche per il raffreddamento attivo. Ecco perché l’impianto di raffreddamento Kerstner C106EA ad alta efficienza energetica è collegato alla rete di bordo del veicolo, riducendo al minimo la batteria aggiuntiva necessaria come fonte di energia. L’impianto di raffreddamento a pavimento viene alimentato in maniera affidabile con energia elettrica in tutte le fasi dei processi di consegna: durante le operazioni di carico del veicolo presso l’hub tramite refrigerazione autonoma a 230 V con alimentazione di corrente, indirettamente durante la marcia tramite la rete di bordo del veicolo e durante le pause tramite la batteria tampone nel sedile del passeggero. Per ridurre il consumo energetico dell’impianto di raffreddamento, l’isolamento Kerstner del vano di carico presenta un valore K particolarmente basso di 0,30 W/m²K. 

 

L’eSprinter Pharma è ovviamente destinato al trasporto farmaci. In collaborazione con Thermo King Mercedes-Benz Vans ha sviluppato eSprinter Pharma, con cui per la prima volta presenta un van completamente elettrico destinato al trasporto di prodotti del settore farmaceutico. (descrizione)L’eSprinter Pharma è dotato del sistema di controllo della temperatura completamente elettrico E-200 e di una nuova batteria agli ioni di litio sviluppata da Thermo King. La combinazione di E-200, collegamento alla rete di bordo del veicolo e batteria agli ioni di litio garantisce una temperatura costante e regolabile manualmente tra i 15 ed i 25 gradi Celsius, anche quando il conducente si ferma per consegnare la merce. Una volta che il portellone è stato aperto, il sistema di controllo assicura che la temperatura venga di nuovo abbassata rapidamente. 

Inoltre, il veicolo può essere dotato di un contenitore refrigerato a richiesta per una seconda zona di temperatura (ad esempio da 2 a 8 gradi Celsius). Con l’eSprinter Pharma, Mercedes-Benz Vans garantisce in collaborazione con Thermo King una consegna dei principali prodotti medicali e farmaceutici all’insegna della sostenibilità. Il veicolo è attualmente allo stato di prototipo ed è sottoposto a vari scenari di prova.

 

C'è anche un prototipo di ’eSprinter di nuova generazione: il ‘concept eGrocery’, basato sull’eSprinter prevede diverse configurazioni della batteria, che consentono ai Clienti di allestire il veicolo su misura per le loro applicazioni. La prima variante di telaio dell’eSprinter fornisce elettricità all’impianto di raffreddamento elettrico utilizzando l’energia immagazzinata nella batteria del veicolo, e garantendo quindi il raffreddamento costante delle merci sensibili alla temperatura. 

Partner