Ford verso l'elettrificazione dei veicoliConsegnato il primo Transit Custom Plug-In Hybrid refrigerato


Consegnato il primo Ford Transit Custom Plug-In Hybrid refrigerato, presso il FordStore e Transit Centre Ambrostore. Il veicolo con tecnologia ibrida ricaricabile assicura fino a 56km di percorrenza in modalità 100 per cento elettrica. Grazie all’unità endotermica 1.0 Ecoboost può arrivare a superare i 500 km di autonomia.

Tra i principali vantaggi della tecnologia Plug-In Hybrid, la possibilità di viaggiare a zero emissioni quando serve, nessuna ansia da ricarica perché il motore termico ricarica le batterie.
Grazie alla presa situata all’interno del paraurti anteriore, il Transit Custom Plug-In Hybrid può essere ricaricato sia con un alimentatore domestico da 240 volt e 10 amp, che consente di ottenere una carica completa in 4.3 ore, sia con un alimentatore industriale tipo 2 AC, che riduce il tempo a 2.7 ore. L'energia è inoltre recuperabile grazie al sistema di ricarica rigenerativa quando il veicolo decelera o frena.

(descrizione)

La consegna del nostro Transit Custom Plug-In Hybrid, allestito con l’innovativa cella frigo Lamberet, a Nieddittas, azienda sarda che si sta velocemente affermando nel mondo della urban food delivery e molto sensibile al tema green, è la conferma che la strada intrapresa da Ford verso l’elettrificazione dei veicoli commerciali è vincente” commenta Marco Buraglio, Responsabile Divisione Veicoli Commerciali Ford Italia. “Rappresenta, inoltre, il modo concreto di accompagnare le aziende verso il futuro del trasporto ecosostenibile, senza compromessi in termini di autonomie di percorrenza e capacità di carico del veicolo. Grazie agli investimenti fatti in ambito elettrificazione, nel segmento da 1 e 2 tonnellate, Ford è ancora oggi l’unico player del mercato a offrire motorizzazioni Mild Hybrid e Plug-In Hybrid”.

Il consumo energetico – spiega Ismaele Iaconi, Sales & Marketing Director Lamberet Italia – è pari a 45 ampère, praticamente meno di quanto occorre per alimentare il condizionatore del veicolo. Grazie al rendimento elevato in termini di raffreddamento, non si registrano picchi di richieste di energia. Quindi, la configurazione non va a impattare sull’autonomia del veicolo. Il risultato ottenuto è duplice: il furgone resta inalterato nella sua capacità di portata e nelle sue performance in termini di percorrenza a zero emissioni”.

“Le linee del Transit Custom che conosciamo – conclude Iaconi – restano quelle del costruttore, garantendo stesse performance di aerodinamica e silenziosità in cabina, stessa altezza interna del vano di carico e pari capacità di rigenerazione della batteria con recupero dell’energia in frenata o in discesa”.

La scelta di un veicolo con tecnologia ibrida per le nostre consegne a domicilio rientra nell’attenzione costante che da sempre Nieddittas pone nei confronti dell’ambiente, della sostenibilità e dell’innovazione”, commenta Caterina Murgia, amministratore delegato di Nieddittas. “Quest’anno abbiamo deciso di potenziare il servizio di consegne a domicilio anche attraverso il servizio di e-commerce che a breve sarà disponibile sul nostro sito. I nostri prodotti in questo modo potranno essere ordinati non più solo telefonicamente, con un sicuro incremento degli ordini che potranno essere consegnati, grazie a questo nuovo mezzo con più rispetto per l’ambiente e costi di gestione più bassi”.

 

Partner